Prezzi case 2021: la crescita del primo trimestre

L’ISTAT rilascia trimestralmente delle stime preliminari riguardanti l’indice dei prezzi delle abitazioni. Scopriamo i principali risultati individuati dall’ISTAT.

L’aumento dei prezzi del primo trimestre 2021

L’indice dei prezzi per case con fini abitativi o per investimento hanno registrato un aumento dell’1,1% rispetto al trimestre precedente e un aumento del +1,7% rispetto al quarto trimestre del 2020.
I fattori principali che hanno inciso su questa crescita sono:

  • aumento dei prezzi delle nuove abitazioni del +3,9%;
  • aumento dei prezzi di abitazioni già esistenti +1,2%.

L’aumento dei prezzi è stato registrato durante un periodo di crescita delle compravendite (+38,6%) dovuto soprattutto all’assenza di misure così stringenti come il lockdown del 2020.
Su base congiunturale l’aumento dell’IPAB è dovuto sia al prezzo di nuove abitazioni (+0,9%) che di quelle esistenti (1,1%). I dati del primo trimestre 2021 confermano il trend di crescita dei prezzi avviato durante il terzo trimestre del 2019. La crescita è stata registrata all’interno di tutti i territori oggetto dell’analisi.

I dati del quarto trimestre 2020

All’interno dello stesso report sono stati rilasciati i report definitivi riguardanti il quarto trimestre del 2020.
La crescita registrata nel quarto trimestre del 2020 è di +0,2% con le abitazioni nuove che hanno registrato un calo del -0,2%, mentre le abitazioni esistenti del +0,2%.
La crescita registrata rispetto al quarto trimestre del 2019 è stata del +1,5% con le nuove abitazioni che hanno registrato una crescita del +1,8% e le abitazioni già esistenti del +1,3%.
 

Immobili In evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter