La paura di cambiare casa

Siamo onesti: il cambiamento a volte spaventa. Ci si trova disorientati, non si sa da che parte cominciare, prima nella ricerca e poi col trasloco. C’è sempre una fase di confusione, all’inizio, in cui occorre prendersi il tempo per pensare, per ascoltare le proprie sensazioni e i propri bisogni, riordinare i pensieri e capire da dove iniziare per fare il primo passo.

A volte cambiare casa significa anche cambiare luogo, con tutto ciò che esso rappresenta. Può essere la vicinanza ai genitori e ai fratelli, la presenza di amici e di posti familiari che ci danno sicurezza come un centro storico, un lago o un fiume.

Cambiare casa significa modificare parte del proprio stile di vita, magari anche radicalmente. Siamo tutti un po’ abitudinari e uscire dalle abitudini rassicuranti ci spaventa e ci costa sacrificio. La paura di perdere dei riferimenti e delle certezze ci fa temere di andare in stress, a scapito della nostra serenità e del nostro benessere psico-fisico.
 

Immobili In evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter