Decreto Sostegni bis, testo ufficiale approvato: novità e agevolazioni per imprese e famiglie

Approvato il testo del decreto Sostegni bis: il Consiglio dei Ministri del 20 maggio 2021 ha dato il via libera definitivo al nuovo provvedimento economico.
Dai contributi a fondo perduto ai bonus per partite IVA, lavoratori e famiglie, sono numerose le novità approvate in via definitiva.
In attesa della pubblicazione del testo ufficiale e definitivo, facciamo il punto delle novità contenute nell’ultima bozza del decreto Sostegni bis, quella discussa durante il Consiglio dei Ministri del 20 maggio 2021 (e di fatto confermata in gran parte rispetto alle attese).

Tra i bonus e le agevolazioni introdotte in via ufficiale ci sono le indennità INPS per gli stagionali, così come il reddito di emergenza.
In favore delle imprese viene poi introdotto nuovamente il bonus affitti del 60 per cento, accanto alla conferma del bonus per la sanificazione e l’acquisto di DPI, che scende al 30 per cento.
Ulteriori fondi vengono stanziati in favore dei titolari di partita IVA per introdurre sconti sulla Tari e agevolazioni in materia di bollette.
 

Dal Fisco al Lavoro, dal Sostegni bis si attendono ulteriori misure per favorire la ripartenza economica del Paese, duramente colpito dalle conseguenze della pandemia.
Tra le novità contenute nel testo in bozza del decreto Sostegni bis c’è poi un rafforzamento del bonus prima casa: i giovani under 36 potranno beneficiare dell’esenzione dalle imposte di registro, ipotecarie e catastali e dal taglio delle imposte sostitutive sui finanziamenti fino al 31 dicembre 2022.
 

Immobili In evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter