Corretto orientamento della casa e benessere

Il sole gioca un ruolo importante nel ritmo della vita e del benessere di ogni persona, quindi è fondamentale tenerne conto al momento di acquistare la tua futura casa. La presenza di una buona esposizione alla luce solare, garantisce comfort abitativo ma, ha anche vantaggi economici.

Sfruttando l’esposizione e il calore naturale del sole, puoi ridurre la bolletta del riscaldamento dal 10 al 30% . 
Sempre più studi scientifici confermano come la luce sia uno dei fattori principali del benessere psico-fisico. L’assenza o la presenza di luce naturale è un fattore che determina anche l’andamento dell’umore

Una casa con una buona esposizione è una caratteristica da prendere sempre in considerazione per garantirsi uno stato di benessere generale.
Ogni orientamento ha i suoi vantaggi e i rispettivi svantaggi, ma se si ha la fortuna di poter scegliere l’ideale è la zona giorno (cucina, sala da pranzo, soggiorno) esposta a Sud in quanto è quella dove si trascorre la maggior parte del tempo nelle ore diurne, mentre la zona notte, cioè le camere da letto, dovrebbero idealmente essere orientate ad Est, Le camere adibite ad attività lavorative, come lo studio o la cameretta dei ragazzi, dovrebbero essere esposte ad Ovest per sfruttare la calda e rilassante luce solare del tramonto, mentre al Nord è bene collocare le stanze meno utilizzate o usate per brevi periodi, come il bagno o il ripostiglio,
Per le case indipendenti o con giardino, ove possibile, bisognerebbe considerare le caratteristiche del paesaggio naturale esistente. Gli alberi decidui possono offrire un’ombreggiatura che riduce il calore dal sole estivo, ma consentono l’esposizione al calore solare quando perdono le foglie in inverno. 

Immobili In evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter