Cambia la successione: come si può fare adesso

L’Agenzia delle Entrate potenzia le soluzioni online riservate ai contribuenti. Il Fisco ha inaugurato tre nuovi servizi per consentire ai cittadini di interagire con l’amministrazione tributaria senza dover fare lunghe code di fronte agli sportelli delle sedi territoriali. Da qualche ora è possibile presentare la dichiarazione di successione online con compilazione assistita, consegnare documenti via web e richiedere i certificati con gli estremi del codice fiscale o della partita Iva. 

Come si accede alle nuove modalità di comunicazione? 

Usare i nuovi servizi non richiede particolari competenze informatiche. L’invio di documenti, le domande di successione e il servizio per generare un codice fiscale possono essere effettuati senza installare software dedicati. Tutto ciò che l’utente deve fare è entrare tramite credenziali Spid, o con Carta d’identità elettronica (Cie), Carta nazionale dei servizi (Cns) o in alternativa con la propria utenza Fisconline. 

Il nuovo servizio inaugurato dall’AdE consente di inviare via web la dichiarazione e la domanda di volture catastali è disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia. Per accedere, basta inserire le proprie credenziali: un percorso guidato aiuta l’utente a riempire correttamente i campi. 

La facilitazione dei rapporti telematici tra contribuenti e Fisco passa anche dall’implementazione del portale web dell’Agenzia. L’area riservata del sito delle Entrate si è arricchita di nuovi servizi e funzionalità e diventa più semplice da fruire anche tramite smartphone e tablet. I cittadini potranno personalizzarla, aggiungendo tra i preferiti i servizi più utilizzati, e avvalersi di un nuovo motore di ricerca per trovarli più rapidamente. Una volta effettuato l’accesso, l’area riservata mostra una sezione “In primo piano” con le ultime novità fiscali più importanti e uno spazio in cui è possibile consultare eventuali notifiche personali, come le ricevute relative alla trasmissione di atti, le dichiarazioni, i versamenti e così via, oltre alla possibilità di impostare in brevissimo tempo le informazioni fondamentali del profilo utente (e-mail o Pec, telefono ecc.). L’assistenza online resterà sempre attiva e a portata di mano. Piccoli passi per semplificare la comunicazione con i cittadini. 

Immobili In evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter